2

Austria Vienna-Milan: le probabili formazioni

Il Milan torna all’Ernst Happel Stadion 22 anni dopo. Era il Milan di Fabio Capello, di Panucci, Costacurta, Baresi e Maldini in difesa, di Simone e Massaro in attacco e, ebbene sì, Silvio Berlusconi alla presidenza. In quell’occasione i rossoneri uscirono sconfitti 1-0 nella finale di Champions League dall’Ajax e decise il match un certo Kluivert a cinque minuti dalla fine. Vienna però riporta alla mente anche altri ricordi: allora si chiamava Coppa dei Campioni, lo stadio si chiamava ancora Prater, era il 1990, e un altro olandese, Rijkaard, portò il trofeo in Italia superando 1-0 il Benfica. Adesso invece è tutta un’altra storia. Sono passati decenni, è cambiata la presidenza e la guida tecnica, ma non sono cambiati gli obiettivi: vincere in Europa. Questa sera la formazione di Vincenzo Montella scenderà in campo contro l’Austria Vienna per la prima tappa della fase a gironi. I rossoneri si sono dimostrati un rullo compressore finora, successi all’andata e al ritorno senza mai subire gol contro Craiova e Shkendija, ma devono cancellare il brusco stop in campionato contro la Lazio di domenica scorsa. I viola austriaci hanno iniziato il torneo anche loro dal terzo turno preliminare e, curiosità, non hanno mai vinto davanti al pubblico amico. Sia contro l’AEL Limassol che contro l’Osijek il passaggio del turno è arrivato grazie ai successi esterni. Contro i gialloblu ciprioti hanno pareggiato 0-0 mentre contro i biancoblu croati hanno perso per 1-0 accedendo alla fase a gironi grazie alla regola del gol in trasferta maturato nel successo per 2-1 all’andata.

COME ARRIVA L’AUSTRIA VIENNA – Thorsten Fink opterà per un 4-3-3 che in fase di non possesso diventa un più abbottonato 4-1-4-1. In porta ci sarà Hadzlkic con Klein e Thomas Salamon sulle corsie laterali mentre al centro troveremo il duo formato da Westermann e Kadiri. A centrocampo confermato Holzhauser davanti alla difesa mentre ai lati giocheranno Lee e Prokop. Il terminale offensivo sarà Friesenbichler con Tajourl e Pires che avranno il compito di colpire dagli esterni.

COME ARRIVA IL MILAN – Come annunciato, Vincenzo Montella cambia modulo passando dal 4-3-3 al 3-5-2. Tanti assenti per la sfida di questa sera, da Conti e Rodriguez passando per Borini. In porta nessun problema con Gigio Donnarumma mentre in difesa Bonucci dovrebbe guidare il terzetto insieme a Zapata, in vantaggio su Musacchio, e Romagnoli. A centrocampo ipotesi trio con Kessie, Biglia e Calhanoglu con Abate e Antonelli, quest’ultimo favorito su Calabria, sulle fasce. In attacco possibilità per il doppio pivot con André Silva e Kalinic, mentre Cutrone che potrebbe partire dalla panchina.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Austria Vienna (4-3-3): Hadzlkic; Klein, Westermann, Kadiri, Salamon; Lee, Holzhauser, Prokop; Tajourl, Friesenbichler, Pires. Allenatore: Thorsten Fink.

 
 
 

About the author

Nato il 29/07/1997 a Napoli. Pane, calcio e mercato. Perito informatico, giornalista sportivo con un piede in conduzione. Volto televisivo di TeleClubItalia. Direttore di AreaCalcio.it e redattore di TuttoNapoli.net.

More posts by | Visit the site of Giuseppe Apicella

 
 
 
shared on wplocker.com